Navigabene - Privacy Policy

Titolare del trattamento dei dati

REVOLUTION PROVIDER SRL

P.IVA e Codice fiscale: IT03617290121

Via G.Pascoli 139/140, Olgiate Olona - 21057 - Varese, Italy

Email: privacy@navigabene.it

PEC: rhprovider@pec.it


Privacy policy: tipologie di dati raccolti

Trasparenza

Vogliamo che Lei comprenda come e perchè usiamo i Suoi dati, in che modo potrà controllarne l'utilizzo. Inoltre, ci teniamo che sia al corrente dei diritti che Le vengono riconosciuti relativamente ai Suoi dati.

La nuova informativa che riportiamo di seguito si articola in:

    - Basi giuridiche
    - Finalità del trattamento
    - Tipologie di trattamenti eseguite sui dati personali
    - Localizzazione dei dati
    - Ambito di comunicazione e diffusione
    - Misure di sicurezza
    - Esercizio dei diritti dell'interessato

Regolamento generale sulla protezione dei dati personali e base giuridica del trattamento

Con questo atto, e ai sensi degli artt. da 13 a 22 del Reg. CE 679/2016, Revolution Provider srl quale Titolare del trattamento, desidera informare del modo in cui tratta i dati personali dei propri Clienti in relazione ai servizi di comunicazione elettronica oggetto di rapporto contrattuale. Il Responsabile della Protezione dei Dati è Caimi Filippo Francesco, raggiungibile all'indirizzo info@navigabene.it. I trattamenti vengono eseguiti ai sensi dell'art. 6 comma I lettere b), e), f) Reg. CE 679/2016 al fine di fornire al Cliente i servizi richiesti e per ottemperare ad obblighi di legge esclusivamente sulle seguenti basi giuridiche:

    - D.lgs. 196/03 - Codice dei dati personali
    - D.lgs 259/03 - Codice delle comunicazioni elettroniche
    - D.lgs. 206/05 - Codice del consumo
    - D.lgs. 30/05 - Codice della proprietà industriale
    - D.lgs. 82/05 - Codice dell'amministrazione digitale
    - Reg. CE 679/16 - Regolamento generale sulla protezione dei dati personali
    - Codice civile
    - Codice di procedura civile
    - Codice penale
    - Codice di procedura penale
    - Provvedimenti dell'Autorità giudiziaria ordinaria e amministrativa
    - Provvedimenti dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni
    - Provvedimenti dell'Autorità garante per la concorrenza e il mercato
    - Provvedimenti dell'Autorità garante per la protezione dei dati personali.

1 - Tipologia di dati trattati e periodo di conservazione
1.1 Le tipologie di dati trattati sono:

    - Nome, cognome
    - Codice fiscale/P.IVA
    - Residenza/Sede legale
    - Telefono
    - Codice cliente
    - E-mail
    - Codici di migrazione
    - Credenziali di autenticazione per l'accesso a pannello di controllo
    - Credenziali di autenticazione per l'accesso ad apparati in comodato
    - Numeri IP
    - Nomi a dominio
    - Dati di traffico telematico

1.2 - Periodo di conservazione
Revolution Provider srl conserva i dati personali del Cliente per la durata prevista dal codice civile, da quello penale e dalle leggi, in materia di responsabilità, prescrizione e cooperazione con l'Autorità Giudiziaria. Decorso questo termine i dati vengono distrutti e quindi irrecuperabili.


2 - Finalità del trattamento
2.1 - Finalità obbligatorie per legge, indispensabili per l'adempimento a obblighi contrattuali, tutela del diritto dell'azienda in relazione a Clienti e Utenti

    - Gestione dei rapporti pre-contrattuali con Aziende e/o fornitori
    - Adempimento ad obblighi contrattuali con Aziende e/o fornitori
    - Adempimento ad obblighi normativi
    - Tutela del diritto dell'azienda
    - Adempimento ordini dell'Autorità Giudiziaria e/o delle Autorità indipendenti.

3 - Tipologie di trattamenti eseguite sui dati personali

    - Raccolta tramite compilazione di moduli contrattuali
    - Caricamento sui sistemi informativi per la gestione contrattuale, amministrativa e tecnologica
    - Comunicazione a gestore di rete per gestione linee
    - Messa a disposizione a società partecipata/controllata per la gestione dell'assistenza Clienti
    - Comunicazione ad enti e Autorità pubbliche previa elaborazione (selezione, ricerca, estrazione) dei dati di traffico (ad esempio Accertamenti delle Autorità Garanti ed Autorità Giudiziaria)
    - Blocco selettivo delle connessioni verso risorse di rete rese non raggiungibili per ordine delle Autorità pubbliche (siti di giochi on line non autorizzati, siti di commercio elettronico indicati come fraudolenti dalle Autorità, ecc.)
    - Filtraggio selettivo e automatizzato del traffico tramite sistemi antivirus, antispam e intrusion detection
    - Elaborazione delle informazioni relative al numero di chiamante telefoniche (data, ora e durata) per consentire al Cliente di verificare la rendicontazione, ovvero la durata dei collegamenti dati (IP e protocolli TCP/IP, SMTP ecc.) per verificare l'impiego del servizio
    - Memorizzazione automatica dei contenuti (nella misura in cui sia previsto dal contratto e/o il Cliente non abbia cancellato autonomamente i contenuti)
    - Invio e ricezione di posta elettronica
    - Conservazione segregata dei dati personali che dovessero essere conservati obbligatoriamente per finalità di adempimento normativo, tramite spostamento in sistemi separati/supporti di memorizzazione distinti e separati da quelli utilizzati per le attività ordinarie e protetti da specifiche misure di sicurezza

4 - Localizzazione dei dati

I dati di Revolution Provider srl sono ospitati su hardware server proprietario in Housing presso il Datacenter di Via Caldera 21, Milano di proprietà di IRIDEOS SPA

5 - Ambito di comunicazione e diffusione
Il Cliente è informato che:

    - per la natura stessa del protocollo TCP/IP (Transmission Control Protocol / Internet Protocol) e per la struttura tecnica e organizzativa di una rete internet i dati (e dunque anche quelli generali) che il Cliente spedisce e riceve possono transitare anche al di fuori della UE, ad esempio perchè l'instradamento (routing) dei pacchetti di informazione è definito dai gestori delle reti che compongono, la "grande Internet"
    - i dati che inserisce quando chiede l'assegnazione di numeri IP possono essere pubblicati da entità europee (come RIPE, il Registro Europeo delle assegnazioni delle numerazioni di rete)
    - i dati che inserisce quando registra un nome a dominio possono essere resi disponibili tramite i servizi Whois del Registro per il ccTLD.it (country code Top Level Domain) e .EU anche al di fuori della UE, o tramite i servizi Whois di altri fornitori di servizi di registrazione di nomi a dominio localizzati al di fuori della UE. Revolution Provider srl è estranea a questi trattamenti e il Cliente deve rivolgersi direttamente ai singoli Titolari del trattamento anche per attivare, ove disponibili, le funzioni di mascheramento delle informazioni di contatto
    - i dati generati dalla navigazione sono gestiti localmente dal computer e dal software del Cliente stesso. Il Cliente deve quindi gestire queste componenti tecnologiche, adottando adeguate misure per controllare e limitare i dati personali che immette in rete tramite l'utilizzo di protocolli sicuri, VPN e le altre tecnologie disponibili
    - i sistemi DNS (Domain Name Server) gestiscono automaticamente la conversione IP/nome a dominio per dare seguito alla richiesta di connessione originata dai sistemi del Cliente. Il Cliente può sceglire liberamente quali DNS utilizzare, anche diversi da quelli forniti da Revolution Provider srl . Gli accessi al DNS di Revolution Provider srl possono essere oggetto di monitoraggio e blocco eseguiti Revolution Provider srl a per conto della magistratura e/o delle Autorità indipendenti in forza di specifici provvedimenti
    - i sistemi antispam comunemente utilizzati nel settore prevedono l'utilizzo di blacklist gestite da soggetti terzi. L'IP e/o il dominio del Cliente potrebbe essere incluso - per ragioni al di fuori del controllo Revolution Provider srl - nelle blacklist in questione, generando l'impossibilita di inviare/ricevere posta elettronica. Revolution Provider srl non ha alcun titolo giuridico per intervenire sui gestori delle blacklist, che possono essere anche localizzati al di fuori della UE
    - i servizi di hosting e di trasporto della posta elettronica non impediscono al Cliente l'utilizzo di tecnologie crittografiche, e non è richiesta la consegna preventiva delle chiavi di decifrazione. Ciò non toglie che in caso di ordine delle Autorità competenti i dati memorizzati dal Cliente potranno comunque essere consegnati anche se cifrati
    - le attività per fini di giustizia - intercettazioni, accesso a dati di traffico e altri interventi tecnici - sono coperti da segreto istruttorio e, senza ordine specifico dell'Autorità Giudiziaria non possono essere oggetto di informazione al Cliente
    - i log generati dai sistemi del Cliente sono di sua titolarità e pertanto il Cliente ha diritto di ottenerne copia
    - i servizi di Cyber sicurezza che utilizzano specifici apparati dedicati (appliance) eventualmente richiesti dal Cliente sono erogati tramite apparati e software di terze parti. Natura ed estensione della comunicazione e/o diffusione dei dati generati dagli apparati in questione sono decise direttamente dal produttore dell'apparato e Revolution Provider srl non ha alcun titolo giuridico per modificare queste scelte tecnologiche. In particolare, il Cliente è informato che l'uso di appliance di sicurezza potrebbe implicare, da parte del produttore, l'attivazione di servizi di monitoraggio, telemetria o di altro tipo diretti ad ottenere l'accesso all'apparato stesso
    - gli apparati concessi in comodato al Cliente sono sotto il controllo di Revolution Provider srl e IRIDEOS SPA. Che ha la possibilità - tramite amministratori di sistema appositamente nominati - di accedervi per necessità di assistenza tecnica.

6 - Misure di sicurezza
6.1 - Misure tecniche

    - I software e i database utilizzati sono oggetto di audit di conformità ai principi di dataprotection by design e data-protection by default
    - I dati di traffico telematico trattati per finalità di giustizia sono gestiti tramite server separati, isolati fisicamente, ad accesso biometrico basato su strong-authentication e monitoraggio dei log di accesso
    - La rete aziendale è protetta da firewall
    - E' presente un sistema antispam e antivirus
    - Nei limiti della possibilità tecnica sotto il controllo diretto di Revolution Provider, le connessioni VPN offerte ai Clienti sono prive di backdoor o altre forme di captazione occulta del traffico.

6.2 - Misure tecniche

    - Sono individuati gli amministratori di sistema
    - Sono individuati gli autorizzati al trattamento
    - I trattamenti e le scelte organizzative/tecniche incidenti sulla sicurezza dati personali coinvolgono il Responsabile della protezione dei dati
    - Sono eseguiti e pianificati test di vulnerabilità dei sistemi informativi e dell'infrastruttura di rete
    - E' presente una procedura di gestione delle emergenze informatiche
    - E' presente una procedura di gestione del Data-Breach.

7 - Esercizio dei diritti di cui agli articoli 13-25 Reg. CE 679/2016

Il Reg. CE 679/16, agli articoli da 13 a 22 garantisce all'interessato svariati diritti inclusi quelli di ottenere la rettifica dei dati trattati da Revolution Provider srl e la cancellazione degli stessi o il blocco dei trattamenti.

Gli stessi diritti possono essere esercitati nei confronti di Revolution Provider srl anche a seguito della cessazione, per qualsiasi titolo, del rapporto contrattuale.

I diritti possono essere esercitati rivolgendosi al Responsabile per la protezione dei dati, raggiungibile all'indirizzo info@navigabene.it segnalando esattamente il dato personale interessato dalla richiesta e la ragione della richiesta di modifica, aggiornamento, cancellazione, blocco e portabilità.

La richiesta dovrà essere indirizzata a REVOLUTION PROVIDER SRL - Titolare del trattamento, presso la sede legale dell'azienda insieme a un documento di identità del richiedente.

Entro trenta giorni dalla ricezione della richiesta, Revolution Provider srl comunicherà l'accoglimento della richiesta o il suo diniego (in questo ultimo caso, motivando analiticamente le ragioni della decisione).

In caso di esercizio dei diritti tramite delegati, la richiesta dovrà contenere anche una delega con specifica attribuzione del potere di richiedere e ricevere le risposte e copia del documento di identità del delegato. Entro trenta giorni dalla ricezione della richiesta, Revolution Provider srl comunicherà l'accoglimento della richiesta o il suo diniego (in questo ultimo caso, motivando analiticamente le ragioni della decisione).

E' sempre possibile far valere i diritti garantiti dal Reg. CE 679/2016 rivolgendosi all'Autorità garante per la protezione dei dati personali o all'Autorità Giudiziaria ordinaria.